I sex toys sono progettati apposta per giocare con il proprio corpo e scoprire piaceri nuovi. Questa ondata di sperimentazione è palpabile guardando qualsiasi catalogo di un sexy shop; oltre a vecchi classici, come i falli e i vibratori, sono ormai disponibili altri giocattoli erotici come ad esempio gli ovuli vibranti, gli stimolatori del punto g e vere e proprie macchine dell’amore.

In tutta questa innovazione le vecchie guardie dei sex toys non sono state semplicemente a guardare; ci sono infatti oggigiorno moltissimi tipi di falli e vibratori diversi.

Tutta questa varietà è perfetta affinché ciascuno trovi il sex toy dei propri sogni ma a primo impatto può lasciare un po’ sconcertati.

Compito di questo articolo quindi sarà quello di approfondire un tipo di vibratore molto particolare e molto giocoso: il vibratore jelly

 

 

Vibratore jelly : un vero e proprio giocattolo erotico

La prima cosa che salta all’occhio dei vibratori jelly è il loro colore.

Questi sex toys infatti rinunciano alla tinta carne propria di un vibratore realistico.

In compenso assumono delle tonalità molto variopinte e accese, come ad esempio rosa glitter o lavanda. Il loro aspetto è quindi un po’ meno realistico ma tutto il punto di un vibratore jelly è essere più giocoso possibile.

Questo non significa che questi sex toys  non siano fatti con attenzione ai dettagli, spesso anzi si possono trovare esemplari di vibratori jelly che presentano dei rilievi all’esterno simulando  un vero e proprio membro maschile.  

 

Le fattezze di questi vibratori sono in definitiva molto realistiche, a parte il colore, ma il loro punto di forza non è come sono fatti ma di cosa sono fatti.

Il loro materiale, da cui prendono il nome, ha infatti una consistenza gelatinosa unica nel suo genere.

Questa loro fattura gli permette di essere al tempo stesso abbastanza densi, sono soffici ma non molli ma al tempo stesso incredibilmente flessibili.

 In questo modo essi possono essere usati con una impareggiabile comodità, in tutte le posizioni che si preferisce; ci sono persino alcuni esemplari di vibratori jelly progettati avendo in mente una stimolazione anale.

 

In definitiva i vibratori jelly sono unici nel loro esaltare molto la parte di “toy” nella loro dicitura di sex toys e possono essere usati per una esperienza al tempo stesso divertente e di piacere. Ma lo spasso non si ferma solo in camera da letto!

 

Un piacere anche acquatico

Il materiale di cui sono fatti i vibratori jelly si distingue anche per essere totalmente idrorepellente. Per questo un vibratore jelly diventa il sex toy di scelta se si vuole usarlo anche in ambienti acquatici.

Questo permette di liberare la fantasia e fa si che ci si possa giocare anche in bagno. In questo modo si può rendere una doccia un’occasione di piacere oppure aggiungere piccantezza al rilassamento immersi nella vasca.

Essere resistenti all’acqua torna utile anche per altro motivi. Ad esempio rende molto più facile la pulizia di un vibratore jelly, non ci si deve infatti preoccupare di danneggiarlo quando lo si sciacqua dopo l’uso.

 

In conclusione i vibratori jelly sono un sex toys davvero flessibile e versatile che è particolarmente consigliato a chi voglia godere con comodità.

Come si era detto prima ci sono vibratori per tutti i gusti, non esitate a consultare la nostra pagina per scoprire tutti i diversi modelli.

Posted in News By

info@tusex.it info@tusex.it